Acquedolci: Elezioni. Giulio Ceraso non si candida, i motivi

Ha deciso di non candidarsi alle elezioni amministrative di Acquedolci del prossimo 12 giugno il giovane praticante avvocato GIULIO CERASO (foto in alto), 27 anni, figlio del compianto ingegnere CALOGERO. I motivi…

Ha deciso di non candidarsi alle elezioni amministrative di Acquedolci del prossimo 12 giugno il giovane praticante avvocato Giulio Ceraso, 27 anni, figlio del compianto ingegnere Calogero.

“La passione c’è ma ho deciso di mettere al primo posto la mia carriera professionale e lavorativa”. Queste le parole del futuro avvocato, che aggiunge: “Ritengo che chiunque, prima di fare politica e scendere in campo, debba realizzarsi personalmente e professionalmente e solo dopo aver prodotto qualcosa di buono per sé e per chi ci sta intorno si può pensare di mettere le proprie competenze a disposizione della collettività, per dare risposte certe ai cittadini. Al tempo stesso ritengo necessario il coinvolgimento dei giovani nei programmi politici amministrativi, al fine di trasmettere una passione e delle responsabilità ai molti ragazzi che sempre di più si allontanano dagli impegni sociali. Ringrazio tutti coloro che, da mesi, mi hanno coinvolto nelle loro idee, rendendomi partecipe dei rispettivi progetti, con molto interesse seguirò le imminenti elezioni e continuerò a mantenere aperto il dialogo con chiunque voglia migliorare il nostro paese ma oggi non è ancora il mio momento. Ai candidati infine faccio un grande in bocca al lupo augurandomi che, attraverso una politica fatta di ascolto, dialogo e confronto, la nostra cittadina possa diventare leader dell’innovazione, del turismo, del lavoro e dello sport, attrazione per investitori e visitatori stranieri, protagonista nell’hinterland messinese/nebroideo, affinché i giovani ambiziosi continuino a mantenere qui i loro interessi, senza trovare il bisogno di spostarsi altrove”.

         g.l.

Edited by, sabato 14 maggio 2022, ore 18,40.   

 

(Visited 680 times, 1 visits today)