Adrano: Consigliere comunale arrestato per detenzione illegale di pistola e munizioni

Un consigliere comunale di Adrano, Giuseppe Rapisarda, 39 anni ed amministratore unico di una farmacia, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Paternò per detenzione illegale di armi. L’uomo, che si trova ai domiciliari, è amministratore unico di una farmacia sempre ad Adrano.

I militari, in esecuzione di un decreto di perquisizione emesso dalla Procura etnea, hanno proceduto in un primo momento al controllo dei locali della farmacia, e poi all’auto. All’interno del veicolo è stata trovata, nascosta in un borsello sotto il sedile anteriore passeggero, una pistola Beretta calibro 6,35 con matricola abrasa, munita di caricatore inserito con 4 proiettili (nella foto in alto dopo il sequestro).

L’arma è stata sequestrata e nei prossimi giorni sarà inviata agli esperti del Ris di Messina, per essere sottoposta a specifici esami tecnico-balistici (ANSA).

Edited by, martedì 30 agosto 2022, ore 14,27. 

(Visited 185 times, 1 visits today)