Capo d’Orlando: Il Comune aderisce al Bando Giovani in Biblioteca

C’è anche il Comune di Capo d’Orlando nell’elenco di quelli che hanno aderito al Bando Giovani in Biblioteca e per creare il “caffè letterario”…

Nell’Anno europeo dei giovani, il Dipartimento per le Politiche giovanili intende finanziare progetti tesi ad ampliare significativamente l’offerta di spazi di aggregazione, all’interno delle biblioteche pubbliche, destinati a ragazze e ragazzi tra i 14 e i 35 anni. Il Comune di Capo d’Orlando risponde presente; l’iniziativa, portata avanti dall’assessore Carmelo Galipò (Politiche Giovanili) di comune accordo con l’assessore Giacomo Miracola (Cultura) ed in partenariato con l’associazione Pink Project di Capo d’Orlando, parte dalla creazione di un’area bar/ristoro, quale spazio aggregativo, attraverso il potenziamento/rinnovo della biblioteca comunale di via del Fanciullo, fino a giungere ad azioni laboratoriali di interesse per i giovani e le giovani del territorio.

La creazione di uno spazio bar/ristoro attorno al quale far ruotare le azioni tipiche e meno tipiche del “caffè letterario”; un luogo pensato affinché i giovani possano condividere idee, intraprendere percorsi e occasioni formative, culturali, ricreative, di incontro e confronto. “Coffee Book” il nome del progetto che prevede un contributo di 150.000 euro, anche per l’acquisto di strumenti/attrezzature multimediali e tecnologiche (es. personal computer, lavagne interattive, e-reader, sintetizzatori vocali e ausili per la letto-scrittura – anche per facilitare i giovani con difficoltà/disturbi -; software), utili a rendere attrattiva l’offerta della biblioteca comunale.

        g.l.

Edited by, lunedì 31 ottobre 2022, ore 12,04. 

 

(Visited 183 times, 1 visits today)