Catania: Op. “Alto livello”. Maxi frode, evasi contributi per 25 milioni di euro, 33 indagati

“Serbatoi di manodopera” per 439 società: maxi-frode scoperta a Catania dalla guardia di finanza. Evasi contributi per 25 milioni di euro, 33 gli indagati di cui 12 arrestati. In manette anche professionisti di studi legali e di consulenza. Il tutto nell’ambito dell’operazione “ALTO LIVELLO”. Il servizio sul link Sicilia News…

Avrebbero creato dei “serbatoi di manodopera” funzionali alle esigenze gestionali del “sistema”, il cui core business si sarebbe limitato esclusivamente a consentire il distacco dei lavoratori a scopo di lucro nei confronti di 439 società, con dipendenti formalmente licenziati e che venivano assunti da quelle a capo della rete, che avrebbero continuato a svolgere le proprie mansioni con ilol proprio datore di lavoro, permettendo ingenti risparmi fiscali. E’ l’articolato sistema di frode – che sarebbe risultato alimentato dalla creazione di ben 14 reti di impresa – di cui avrebbero fatto parte 37 società con funzione di “distaccanti”, operanti in quasi tutte le regioni italiane, scoperto della guardia di finanza di Catania con l’operazione “Alto livello”.

I militari del Comando provinciale, con la collaborazione dello Scico, hanno eseguito due ordinanze cautelari: 5 persone sono state condotte in carcere, altre 7 poste agli arresti domiciliari e per 4 è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Il Gip del Tribunale di Catania ha disposto anche il sequestro delle quote di 37 società, di disponibilità finanziarie, di beni mobili e immobili riconducibili agli indagati per un valore complessivo di circa 29 milioni di euro. Gli indagati nell’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore di Catania Fabio Regolo, sono 33.

Tra i destinatari del provvedimento cautelare in carcere c’è Carmelo Salvatore Di Salvo, 53 anni, di Canicattì, ritenuto al vertice del sodalizio criminale, che si sarebbe avvalso di due studi di consulenza etnei, uno legale ed uno amministrativo, per la gestione delle reti d’impresa. Secondo l’accusa, con il meccanismo attuato in cinque anni, il fatturato delle società da lui gestite avrebbe raggiunto oltre 61 milioni di euro, cifra a fronte della quale non sarebbero stati versati le imposte e i contributi dovuti per circa 25 milioni di euro. L’accusa di essere la promotrice e organizzatrice del sistema è contestata a Mariuccia Copia, 35 anni, titolare dell’omonimo studio legale. Anche lei è tra gli arrestati in carcere con Gaetano Vacirca, 67 anni, responsabile delle rete commerciale. Per il riciclaggio dei proventi illeciti sarebbero, inoltre, emerse due peculiari figure prive di capacità reddituale: Gianluca Ius, 49 anni e Fabrizio Sarra, 55 anni, destinatari di custodia cautelare in carcere.

Dalle indagini della guardia di finanza è emersa anche una vorticosa movimentazione di denaro contante, che rappresenterebbe il profitto dei reati contestati, utilizzata per assicurarsi un tenore di vita molto elevato e per l’acquisto, in diverse occasioni, di beni di lusso o beni rifugio come orologi Rolex, monete e lingotti d’oro, per circa 270.000 euro.

DESTINATARI DI CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE

1. DI SALVO Carmelo Salvatore, nato a Canicattì (AG), il 19 ottobre 1972;

2. COPIA Mariuccia, nata a Nicosia (EN) in data 30 gennaio 1989;

3. VACIRCA Gaetano, nato a Lentini (SR) in data 25 maggio 1957;

4. IUS Gianluca, nato a Roma il 20/11/1975;

5. SARRA Fabrizio, nato a Roma il 8/11/1969.

DESTINATARI DEGLI ARRESTI DOMICILIARI

6. ARENA Martina, nata a Catania il 13/10/1986;

7. ARENA Francesco, nata a Catania il 1/03/1961;

8. SANTAGATI Antonio Angelo, nato a Milano il 31/05/1964;

9. SARTA Giorgio, nato a Modica (RG) il 8/09/1952;

10. SARTA Roberta, nata a Ragusa il 2/12/1988;

11. SARTA Manuela, nata a Ragusa il 23/03/1979;

12. SIGARI Valerio, nato a Modica (RG) il 26/10/1981.

DESTINATARI DELL’OBBLIGO DI PRESENTAZIONE ALLA PG

13. FARO Marco, nato a Catania il 25/07/1981;

14. FICHERA Ingrid, nata a Catania il 19/05/1988;

15. SPINA Rosella, nata a Catania il 18/08/1987;

16. VACIRCA Andrea, nato a Canicattì (AG) il 13/09/1977.

            g.l.

Edited by, giovedì 30 maggio 2024, ore 13,27. 

(Visited 2.528 times, 1 visits today)