Marsala: Aggredita dal figlio, lo fa arrestare

Una pensionata di 70 anni ha denunciato le continue violenze subite dal figlio 38enne che, per procurarsi droga, l’avrebbe picchiata e minacciata da circa due mesi, estorcendole i soldi della pensione per comprare sostanze stupefacenti. I carabinieri della Compagnia di Marsala hanno arrestato l’uomo in esecuzione di una ordinanza di misura cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Marsala. Sottoposto agli arresti domiciliari ad inizio ottobre (dopo essere stato in carcere per aver commesso furti in abitazione), l’uomo è tornato a vivere nell’abitazione della madre che, nonostante la paura per precedenti aggressioni, lo ha accolto confidando in un miglioramento. Ma, secondo la ricostruzione degli inquirenti, ad ogni rifiuto di elargizione di denaro, sarebbero cominciate minacce di morte e aggressioni. Secondo la ricostruzione dei carabinieri sarebbe stato lo stesso marito della malcapitata, disoccupato, a farla desistere dalla denuncia per un ingiustificato timore di perdere i soldi derivanti dalla pensione di semi-invalidità del figlio. Nell’ultimo episodio di violenza il figlio avrebbe lanciato alla donna coltelli da cucina e l’avrebbe picchiata.

        g.l.

Edited by, giovedì 24 novembre 2022, ore 17,22. 

(Visited 217 times, 1 visits today)