Messina: L’esplosione nella fabbrica di fuochi d’artificio, morto il titolare

Non ce l’ha fatta GIOVANNI ARIGO’ (foto in alto), l’imprenditore messinese di 42 anni che era rimasto gravemente ustionato, insieme alla madre e alla sorella, nell’esplosione nella sua fabbrica di fuochi d’artificio il 4 luglio scorso. L’uomo è morto stanotte al Centro Grandi Ustioni “Villa Scassi” di Genova dove si trovava ricoverato. Il servizio…

Continua a leggere…

 

Tortorici, op. “Nebrodi 2”: Annullata, con rinvio al TdR, l’ordinanza di custodia cautelare di Salvatore Bontempo Scavo

Importante novità dal fronte giudiziario dell’operazione “Nebrodi 2”, scattata il 6 febbraio scorso. In accoglimento del ricorso presentato dagli avvocati CARLO MARCHIOLO e DECIMO LO PRESTI, la VI Sezione Penale della Corte di Cassazione ha annullato con rinvio al Tribunale del Riesame di Messina, per carenza di motivazione in ordine al quadro indiziario, l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di SALVATORE BONTEMPO SCAVO (foto in alto), di Tortorici, dottore in giurisprudenza, incensurato, imprenditore. Il servizio sul link Cronaca…

Continua a leggere…

 

Castell’Umberto: Il “paese vecchio” nel patrimonio dell’UNESCO. Il dossier dei ragazzi della scuola media

Piccoli esperti del patrimonio crescono! Vi presentiamo un “dossier” davvero speciale, a cura dei ragazzi della scuola media di Castell’Umberto, coordinati dalla giovane studiosa ROSY CASSARA’ SCURRIA che, seppur non in maniera ufficiale, ha presentato un dossier avente uno scopo ben preciso: ammettere il centro umbertino come patrimonio dell’UNESCO (foto in alto il Museo dell’olio esistente a Castell’Umberto)…

Continua a leggere…