Capo d’Orlando: Svolta la festa di Sant’Antonio a Piana

Dopo quella del 13 si è svolta ieri la seconda parte della festa in onore di SANT’ANTONIO DA PADOVA, in contrada Piana a Capo d’Orlando, seconda festa di frazione del 2024 nel centro paladino ed organizzata da padre BENEDETTO LUPICA con il Comitato. Servizio e le foto di NATALE ARASI (in alto padre Benedetto e l’uscita del Santo per la processione)…

La benedizione del mare di domenica 9 giugno

Si è rinnovata, nella popolosa contrada Piana di Capo d’Orlando, la festa liturgica in onore di Sant’Antonio da Padova al quale la chiesa del posto è dedicata e guidata da padre Benedetto Lupica.

Una fase della processione

Il programma, allestito dal parroco e dal Comitato Festa, si è prolungato, dopo l’iniziale benedizione del mare impartita dal parroco domenica 9, sino a ieri, domenica 16 giugno.

La processione in sosta davanti ai pazienti di Villa Pacis sulla via Torrente Forno con padre Benedetto di spalle e, alla chitarra, Rosita Vitanza

Giovedì 13, nel giorno liturgico di Sant’Antonio segnato sul calendario, dopo l’annuncio della festa con lo sparo dei mortaretti, alle 8, alle 9 e alle 11 ci sono state le Sante Messe, l’ultima celebrata da padre Maurizio Provenzale, parroco di Torrenova; la Santa Messa solenne, alle 19, è stata presieduta da padre Emanuele Di Santo, rettore del Seminario Vescovile di Patti. A seguire benedizione dei bambini mentre, al termine di ogni celebrazione, c’è stata la benedizione, con relativa distribuzione, del pane.

Padre Emanuele Di Santo officia la messa del 13 sera

Quindi l’altro giorno della festa è stato – come detto – domenica 16 con la messa alle 9 e, alle 16, il via alla lunga processione (oltre tre ore) del fercolo di Sant’Antonio e della reliquia accompagnato dalla banda musicale “Città di Capo d’Orlando” diretta dal maestro Giuseppe Sirna (foto sotto in piazza Conforto dopo la processione).

Intorno alle 19 il rientro in chiesa e, subito dopo, la Santa Messa solenne di ringraziamento. La festa si è conclusa con lo spettacolo pirotecnico a cura della ditta “Castorino” di Brolo, la reposizione del simulacro di Sant’Antonio e il sorteggio dei premi.

La processione in piazza Conforto

La processione rientra in chiesa con in testa padre Benedetto

Alcuni componenti del Comitato con padre Benedetto davanti alla statua di Sant’Antonio

Lo sparo dei giuochi d’artificio

                Giuseppe Lazzaro

Edited by, lunedì 17 giugno 2024, ore 15,34. 

(Visited 385 times, 1 visits today)