Gioiosa Marea: 58enne, condannato a 3 anni, arrestato per violenze alla ex fidanzata

I carabinieri della Stazione di Gioiosa Marea, al comando del luogotenente SANTO FAZIO, in esecuzione dell’ordinanza per la carcerazione in regime di detenzione domiciliare, hanno arrestato un 58enne del luogo per i delitti di violenza sessuale e atti persecutori aggravati commessi a partire dal maggio 2018 nei confronti dell’allora fidanzata. Il servizio…

I carabinieri della Stazione di Gioiosa Marea, al comando del luogotenente Santo Fazio, in esecuzione dell’ordinanza per la carcerazione in regime di detenzione domiciliare, hanno arrestato un 58enne del luogo per i delitti di violenza sessuale e atti persecutori aggravati commessi a partire dal maggio 2018 nei confronti dell’allora fidanzata.

Il provvedimento restrittivo scaturisce dalla sostituzione della pena detentiva in carcere con quella della detenzione domiciliare, per la stessa durata, vagliata e disposta dall’Ufficio di Sorveglianza di Messina, sulla scorta della sentenza del Tribunale di Tempio Pausania (Sassari) del maggio 2021, confermata dalla competente Corte d’Appello e divenuta irrevocabile nel marzo di quest’anno.

I fatti per cui l’uomo è stato condannato alla pena risalgono al 2018 allorquando, a partire dal mese di maggio, mediante reiterate condotte violente, molestie e minacciose rivolte alla propria fidanzata, consistite in numerosi contatti telefonici, minacce di pubblicare riprese video e fotografie sessualmente esplicite nel caso in cui l’avesse lasciato, pedinandola anche sul luogo di lavoro, costringendola, in una circostanza, finanche a subire un rapporto sessuale completo, nonostante i reiterati rifiuti. I militari dell’Arma della Stazione di Gioiosa Marea, ricevuto l’ordine per la carcerazione, hanno provveduto ad eseguire il provvedimento restrittivo, arrestandolo.

           Giuseppe Lazzaro

Edited by, sabato 4 maggio 2024, ore 10,07. 

(Visited 315 times, 1 visits today)