Gioiosa Marea: Diffusione on line di materiale pedopornografico, arrestato un 33enne

E’ di Gioiosa Marea il 33enne arrestato ieri dalla polizia su indagini condotte dalla Polizia Postale di Messina. L’uomo è accusato della diffusione di materiale pedopornografico on line, anche di bambine e adolescenti per qualcosa come 18.000 foto e 450 video. Il servizio…

Diffondeva on line immagini di minori, spesso bambini in tenera età, vittime di abusi sessuali da parte di adulti. Foto e video espliciti che vengono scambiati in siti specializzati spesso a cifre altissime. Le indagini hanno consentito di arrestare un 33enne di Gioiosa Marea su provvedimento richiesto dalla Procura di Patti e firmato dal Gip. La prima segnalazione è giunta alla Polizia Postale di Messina nell’ambito della cooperazione internazionale di polizia.

In breve le indagini degli specialisti della polizia hanno consentito di identificare il 33enne partendo proprio dalle immagini di pornografia minorile che l’uomo diffondeva on line. Nei suoi confronti è stato emesso un decreto di perquisizione locale, personale e informatica dalla Procura Distrettuale di Messina.

Nel corso dei controlli nell’appartamento di Gioiosa Marea i poliziotti hanno recuperato sui dispositivi informatici in uso al 33enne l’ingente quantitativo di materiale ritraente ragazzini e bambini nell’atto di compiere atti sessuali. In un hard-disk, all’interno di un’apposita sottocartella, la polizia ha ritrovato migliaia di fotografie scattate dal 33enne con l’impiego di un teleobiettivo a passanti, bambini e adolescenti, per lo più di sesso femminile. In totale 18.000 foto e 450 video. Il Gip del Tribunale di Patti, Andrea LA Spada, ha convalidato l’arresto. L’uomo è stato assegnato agli arresti domiciliari mentre è al vaglio degli investigatori l’ingente materiale pedopornografico sequestrato.

             Giuseppe Lazzaro

Edited by, venerdì 17 novembre 2023, ore 8,45. 

(Visited 676 times, 1 visits today)