Piraino: Falsa testimonianza, assolti un uomo e una donna

Il giudice monocratico del Tribunale di Patti GIOVANNA CECCON ha assolto, dall’accusa di falsa testimonianza, GIUSEPPE CARDILLO DE LUCA, 65 anni, di Piraino e la moldava, residente a Trento, TATIANA CROITOR, 31 anni, entrambi difesi dall’avvocato MARILENA BONFIGLIO (foto in alto)…

Un uomo di 65 anni residente a Piraino, Giuseppe Cardillo De Luca ed una donna di 31, Tatiana Croitor, moldava residente a Trento, entrambi difesi dall’avvocato Marilena Bonfiglio, sono stati assolti dal giudice monocratico del Tribunale di Patti Giovanna Ceccon, con la formula perché il fatto non sussiste.

Ai due veniva contestato di avere reso falsa testimonianza in un procedimento civile tenutosi davanti al Giudice del Lavoro del Tribunale di Patti in cui la madre della donna, Raisa Romain, aveva agito per il pagamento delle retribuzioni dovute nei confronti degli eredi del suo datore di lavoro, Francesco Catalfamo. Al termine della requisitoria il pm Tiziana Brancato aveva chiesto che gli imputati venissero condannati a 2 anni di reclusione.

         g.l.

Edited by, martedì 19 aprile 2022, ore 14,56. 

(Visited 784 times, 1 visits today)