Terme Vigliatore: Detenzione e spaccio di stupefacenti, arrestato un giovane tunisino

I carabinieri della Stazione di Terme Vigliatore hanno arrestato, in flagranza di reato, un tunisino di 24 anni con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio in concorso. Foto in alto quanto rinvenuto e sequestrato dai militari…

I carabinieri della Stazione di Terme Vigliatore hanno arrestato, in flagranza di reato, un tunisino di 24 anni con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio in concorso. Nel corso dei servizi di controllo del territorio nel comune di Terme Vigliatore, i carabinieri della locale Stazione avevano notato dei movimenti sospetti del giovane extracomunitario, tanto da indurre i militari a ritenere che lo stesso potesse detenere sostanza stupefacente all’interno della propria abitazione. I carabinieri hanno dunque predisposto uno specifico servizio antidroga effettuando una perquisizione domiciliare nell’abitazione.

All’interno dello stabile, in un armadio, venivano rinvenuti complessivamente 570 grammi di sostanza stupefacente di tipo marijuana, suddivisa in tre buste ed altrettante dosi già suddivise in confezioni da due grammi. Inoltre è stato rinvenuto un bilancino di precisione e sono saltati fuori circa 3.000 euro in contanti. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e la sostanza stupefacente è stata inviata al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina per le analisi di laboratorio. All’esito delle formalità di rito il soggetto è stato tradotto e rinchiuso presso la Casa circondariale “Madia” di Barcellona Pozzo di Gotto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.  

           g.l.

Edited by, mercoledì 27 luglio 2022, ore 9,33. 

(Visited 78 times, 1 visits today)