Barcellona P.G.: Messaggi, minacce e ritorsioni per estorsione, arrestato un 24enne

Un 24enne è stato arrestato dagli agenti di polizia del Commissariato di Barcellona (foto in alto) con l’accusa di estorsione. Il giovane avrebbe preso di mira un uomo al quale sarebbero stati chiesti soldi attraverso messaggi, minacce e ritorsioni…

Minacce, messaggi intimidatori e danneggiamenti ai danni di una malcapitata vittima. Gli agenti di polizia del Commissariato di Barcellona Pozzo di Gotto hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di un giovane di 24 anni, ritenuto responsabile del reato di estorsione. I poliziotti hanno accertato che l’arrestato faceva trovare alla vittima, sul parabrezza dell’auto, dei biglietti contenenti richieste di denaro, accompagnate da minacce. La faccenda è andata avanti per quasi un mese. La vittima ha inizialmente ignorato le richieste ma, dopo aver subito dei danneggiamenti all’auto, intimorito, ha iniziato a pagare. Successivamente, stremato da nuove e continua richieste di denaro, si è rivolto alla Polizia di Stato. Le immediate indagini degli investigatori del Commissariato, coordinati dalla Procura della Repubblica di Barcellona, hanno dato un’identità all’uomo, grazie ad una capillare attività tecnica e di appostamento. In tasca all’estortore sono stati anche ritrovati i soldi estorti alla vittima, opportunamente tracciati e fotocopiati. Dopo gli atti di rito il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

        Giuseppe Lazzaro

Edited by, giovedì 5 maggio 2022, ore 14,09. 

 

 

(Visited 271 times, 1 visits today)