Ficarra: Conferita la cittadinanza onoraria a Carmela Stancampiano

Non capita tutti i giorni che una segretaria comunale si veda attribuita la cittadinanza onoraria. E’ successo a Ficarra dove il consiglio comunale, su proposta del sindaco BASILIO RIDOLFO, ha attribuito la cittadinanza onoraria alla dottoressa CARMELA STANCAMPIANO (foto in alto con il primo cittadino), per oltre 36 anni segretaria comunale nel centro nebroideo…

Giuseppe Lazzaro, da Gazzetta del Sud

Su proposta del sindaco Basilio Ridolfo il consiglio comunale di Ficarra, convocato dal presidente Vittorio Lorenzo Tumeo, ha insignito la dottoressa Carmela Stancampiano, ex segretario comunale, della cittadinanza onoraria. La motivazione del prestigioso riconoscimento, si legge nella proposta, consiste nel fatto che l’ex segretario “oltre ogni dovere d’ufficio, ha profuso il proprio impegno con generosità e senza riserve, dimostrando non comune attaccamento al ruolo ricoperto e straordinaria passione per il lavoro svolto con riconosciuta capacità, sì da meritarsi l’indiscusso apprezzamento della nostra comunità nei confronti della quale ha sempre nutrito sentimenti di rispetto e di amicizia”. In servizio presso il Comune sin dal 1985, la dottoressa Stancampiano, residente a Brolo, ha svolto la quasi totalità della sua carriera lavorativa al servizio dell’Ente ficarrese, guidando l’apparato burocratico con rigore e competenza per oltre 36 anni e prestando servizio per “ben nove diverse amministrazioni comunali, con sei sindaci e con tre commissari regionali” ha ricordato il primo cittadino, che ha così proseguito: ”Un primato assoluto che è stato possibile raggiungere per quello speciale rapporto di fiducia che si è venuto a creare nel tempo e che si è alimentato grazie alle qualità non solo professionali ma, soprattutto, umane”. Visibilmente commossa, la neo cittadina onoraria ha ripercorso i lunghi anni di servizio che le hanno così consentito di crescere professionalmente accompagnata e confortata dall’affetto della comunità tutta che non ha mia mancato di farla sentire sempre a casa. Il conferimento della cittadinanza onoraria è avvenuto all’unanimità dei votanti e parole di gratitudine e apprezzamento sono state espresse anche dai capi gruppo consiliari. Un omaggio floreale, infine, hanno tenuto a consegnarle i dipendenti comunali, tributandole così l’ennesima attestazione di stima e gratitudine.

Edited by, lunedì 7 febbraio 2022, ore 11,32. 

(Visited 359 times, 1 visits today)