Ficarra: Verso il PUG, approvato il Documento di indirizzi per la pianificazione

Come noto le giunte comunali possono avviare gli iter per le approvazioni del PUG, il Piano Urbanistico Generale, che sostituisce il Piano Regolatore Generale. A Ficarra l’amministrazione-RIDOLFO ha avviato il primo passo con l’approvazione del Documento di indirizzi per la pianificazione. Come cambierà il centro nebroideo (foto in alto in panoramica)…

Giuseppe Lazzaro, da Gazzetta del Sud

La giunta comunale di Ficarra, guidata dal sindaco Basilio Ridolfo, ha avviato il processo di formazione del Piano Urbanistico Generale, approvando il Documento di indirizzi per la pianificazione redatto dal responsabile dell’Area Tecnica. “La delibera – dice l’assessore all’urbanistica Sebastiano Ravì –  interviene dopo che i vincoli espropriativi del previgente Piano Regolatore Generale, adottato nel 2004, erano decaduti nel 2009 e risponde ai dettami della nuova legge urbanistica, che assegnando il compito alle giunte comunali di definire le direttive per orientare le scelte strategiche del PUG, ha di fatto affidato ai comuni la quasi totalità delle responsabilità inerenti le scelte urbanistiche territoriali”. Con l’atto deliberativo, quindi, la giunta ha dato mandato al responsabile dell’Area Tecnica di provvedere all’individuazione delle necessarie professionalità tecniche – per i cui emolumenti è stata avanzata, inoltre, apposita istanza di contribuzione al Dipartimento Regionale dell’Urbanistica – e di procedere all’avvio del processo partecipativo per raccogliere indicazioni e suggerimenti da parte di soggetti interessati e privati che saranno utilizzati per integrare le direttive adottate dalla giunta. Il nuovo PUG dovrà tenere conto della situazione urbanistica contingente e demografica, dello stato di sviluppo commerciale e di ogni elemento utile ad orientare uno sviluppo futuro sostenibile e ragionato. Per tali motivi, quindi, si caratterizzerà per l’assenza di zone di espansione residenziale, rese superflue dall’attuale esubero di edilizia residenziale causata dallo spopolamento che interessa tutta l’area nebroidea. E’ prevista la possibilità di adottate Piani Particolareggiati di Recupero e anche l’implementazione del cosiddetto “Albergo diffuso”. “Obiettivo del nuovo PUG – commenta il sindaco Ridolfo – sarà anche quello di moltiplicare la dotazione di parcheggi e riformare la viabilità interna per raggiungere la pedonalizzazione della più larga parte del centro storico”. Previsti altri interventi nei settori viari, incremento e sviluppo dell’offerta turistica, miglioramento dello stato delle contrade in materia di riqualificazione. “Con la redazione dell’atto di indirizzo – prosegue Ridolfo – proseguiamo, in maniera laboriosa ed incessante, a lavorare per lo sviluppo del paese godendo anche della collaborazione di professionisti locali, come l’architetto Giuseppe Landro che, a titolo gratuito, ha messo la propria professionalità a disposizione dell’Ufficio Tecnico Comunale fornendo la propria consulenza nella redazione dell’atto di indirizzo”.

Edited by, sabato 17 settembre 2022, ore 9,25. 

(Visited 129 times, 1 visits today)