Finanziamenti PA e macchina amministrativa: anche Caprileone e Ficarra

Ci sono anche i comuni di Caprileone (foto in alto il sindaco BERNARDETTE GRASSO) e quello di Ficarra, nell’elenco dei comuni che hanno ottenuto i finanziamenti, con i loro progetti, per la Pubblica Amministrazione e la macchina amministrativa…

CAPRILEONE: 218.000 EURO

C’è anche Caprileone nell’elenco dei comuni che, con la pubblicazione dei decreti, beneficeranno dei finanziamenti per diversi settori della Pubblica Amministrazione e della macchina amministrativa. Nel centro caprileonese arriveranno 218.000 euro secondo i progetti presentati e finanziati con le risorse del PNRR. “Come promesso in campagna elettorale stiamo puntando su una nuova rivoluzione tecnologica – dichiara la sindaca Bernadette Grasso – che passa dalla digitalizzazione e dall’informatizzazione dei nostri servizi comunali. Ringrazio la precedente Amministrazione e il personale coinvolto, per avere presentato le richieste dell’accesso ai fondi del PNRR. Presto avremo una macchina burocratica più snella e tali investimenti ci consentiranno, in prospettiva, di liberare risorse sia economiche che umane. Così facendo potremo garantire un altro punto del nostro programma elettorale: il potenziamento dei servizi agli anziani, compreso il supporto all’accesso tecnologico, grazie – conclude il primo cittadino – al sostegno di personale comunale qualificato”. Inoltre già dai prossimi mesi sarà inaugurata la transizione di tutti gli incassi comunali, attraverso i servizi offerti da PagoPA e l’attivazione dei servizi digitali sull’App IO. Successivamente sarà la volta dell’identità digitale, la migrazione dei dati sul cloud e il miglioramento dei servizi al cittadino.

FICARRA

Il sindaco Basilio Ridolfo

Prosegue l’intercettazione di fondi pubblici da parte dell’amministrazione comunale di Ficarra che mette a segno quattro obiettivi molto importanti nel settore della digitalizzazione della Pubblica Amministrazione. Con quattro differenti decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale, Dipartimento per la trasformazione digitale -, resi nell’ambito del PNRR inerenti la presentazione di progetti aventi ad oggetto “Servizi e cittadinanza digitale”, il comune potrà dotarsi di sistemi e infrastrutture digitali per consentire ai cittadini di interfacciarsi con l’Ente e migliorare l’esperienza amministrativa per utenti ed operatori. “Abbiamo già avuto notizia che anche un altro progetto presentato dal comune di Ficarra – dice il sindaco Basilio Ridolfo – è stato accettato, anche se ancora non è stato emanato il decreto di finanziamento. Si tratta di un importo di ulteriori 47.427 euro per dotare l’amministrazione di un cloud. Questi finanziamenti ci gratificano del lavoro intenso che, come amministrazione, sin dalle prime battute, abbiamo intrapreso e portiamo giornalmente avanti, con l’immancabile sforzo degli uffici comunali che in ciò ci supportano senza lesinare impegno e abnegazione”. I progetti già finanziati sono relativi ai servizi di cittadinanza digitale quali PagoPA (12.747 euro), AppIO (4.860), Spid CIE (14.000) nonché alla realizzazione del nuovo sito internet dell’Ente (67.167 euro). L’ulteriore progetto ammesso è invece relativo alla incrementazione con sistema cloud di tutti i software presenti all’interno dell’Ente (47.427 euro).

      Giuseppe Lazzaro, da Gazzetta del Sud

Edited by, domenica 28 agosto 2022, ore 8,44.  

 

(Visited 144 times, 1 visits today)