Legami con la mafia: confisca nell’ennese. Tornano allo Stato beni per oltre 5,5 milioni di euro

La guardia di finanza di Caltanissetta ha confiscato un patrimonio del valore di oltre 5,5 milioni euro a GABRIELE GIACOMO STANZU’ (foto in alto), di Leonforte, esponente della criminalità organizzata ennese e in contatto con il clan gelese degli Emmanuello. Il servizio sul link Sicilia News…

La guardia di finanza di Caltanissetta ha confiscato un patrimonio del valore di oltre 5,5 milioni euro a Gabriele Giacomo Stanzù, di Leonforte, esponente della criminalità organizzata ennese e in contatto con il clan gelese degli Emmanuello. Dalle indagini patrimoniali eseguite è emersa l’incapienza dei redditi dichiarati e percepiti dal nucleo familiare dello Stanzù a far fronte agli impegni economici assunti, dimostrando un tenore di vita decisamente elevato e incongruo rispetto alle possibilità derivate da fonti di provenienza lecita.

I beni oggetto di confisca riguardano un’azienda agricola nel territorio ennese (foto sopra), 55 immobili e tre autoveicoli.

Nel maggio 2022, Stanzù, nell’ambito dell’operazione “Terzo Tempo”, eseguita dal Gico della guardia di finanza di Caltanissetta su delega della Dda nissena, è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per furto ed estorsione.

            g.l.

Edited by, lunedì 27 novembre 2023, ore 12,07. 

(Visited 496 times, 1 visits today)