Nizza di Sicilia: I carabinieri arrestano un messinese per spaccio, dopo la convalida all’obbligo di dimora

Nella decorsa notte a Nizza di Sicilia i carabinieri della Stazione di Roccalumera hanno arrestato, in flagranza di reato, un 47enne messinese per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nel corso dei servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto del fenomeno della vendita e dell’assunzione di sostanze stupefacenti, i carabinieri hanno notato l’uomo a bordo della sua autovettura intrattenere una conversazione con un soggetto noto assuntore di sostanze stupefacenti lungo le strade del paese e pertanto hanno deciso di approfondire il controllo. L’atteggiamento del 47enne ha da subito insospettito i militari che hanno proceduto alla perquisizione del suo veicolo rinvenendo circa 5 grammi di sostanza stupefacente di tipo crack suddivisa in 11 dosi, custodite all’interno di involucri di alluminio nonché 1.040 euro in banconote di piccola taglia, verosimilmente provento dell’attività di spaccio (foto in alto quanto rinvenuto e sequestrato). La somma in contanti e la sostanza stupefacente sono stati sottoposti a sequestro mentre l’uomo è stato arrestato, in flagranza di reato, per detenzione di sostanza stupefacente e, al termine delle formalità di rito, su disposizione del sostituto procuratore di Messina di turno, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. Nella mattinata odierna il giudice del Tribunale di Messina nel corso dell’udienza ha convalidato l’arresto e ha disposto per il 47enne la misura cautelare dell’obbligo di dimora a Messina.

         g.l.

Edited by, venerdì 26 agosto 2022, ore 14,07. 

(Visited 89 times, 1 visits today)