Piraino: Assolta dalle accuse di violenza privata e danneggiamento

Primo grado, appello, Cassazione con rinvio e adesso assoluzione disposta dalla Corte d’Appello di Messina. Questo il percorso giudiziario, adesso finito, per DANIELA FOIS, sarda di origine ma residente a Piraino, accusata di violenza privata e danneggiamento. La donna è stata difesa dall’avvocato GIACOMO PORTALE (foto in alto). Il servizio…

Giuseppe Lazzaro, da Gazzetta del Sud

La vicenda è chiusa. Dopo un precedente passaggio in Cassazione, la Corte d’Appello di Messina (presidente Carmelo Blatti), ha assolto, con la formula “perché il fatto non sussiste”, Daniela Fois, sarda di origine ma residente a Piraino, difesa dall’avvocato Giacomo Portale, del foro di Patti. Nel settembre scorso la Seconda sezione penale della Corte di Cassazione aveva annullato, con rinvio, una ordinanza emessa, il 23 gennaio precedente, dalla Corte d’Appello di Messina che aveva dichiarato la inammissibilità dell’appello, perché proposto fuori termine, presentato dall’avvocato Portale. L’appello dichiarato inammissibile era avverso la sentenza di condanna di primo grado, emessa dal giudice monocratico del Tribunale di Patti, per violenza privata, violazione delle prescrizioni sull’affidamento di due figlie (la donna è separata dal marito) e danneggiamento, a 5 mesi di reclusione mentre, per uno dei capi di accusa contestati, la donna era stata assolta. L’avvocato Portale proponeva ricorso in Cassazione censurando, in toto, il provvedimento della Corte d’Appello. La Corte Suprema di Cassazione aveva accolto – anche su conforme richiesta del Procuratore Generale – il ricorso dell’avvocato Portale che aveva reimpostato la problematica alla luce degli orientamenti di legittimità. Per l’effetto dell’annullamento con rinvio disposto dalla Cassazione, il processo è stato restituito nuovamente alla Corte d’Appello di Messina per la decisione nel merito che è arrivata adesso con la sentenza di assoluzione nei confronti di Daniela Fois e che pone fine alla vicenda giudiziaria.

Edited by, sabato 25 novembre 2023, ore 9,45. 

 

(Visited 448 times, 1 visits today)