Rumeno pestato e ucciso a Scoglitti (RG), fermato connazionale: indagini in un casolare

E’ avvenuto a Scoglitti, frazione balneare di Vittoria, in provincia di Ragusa, il decimo omicidio del 2023 in Sicilia. Vittima un rumeno di 40 anni, ROMASC VASILE, pestato e ucciso da un suo connazionale che ha confessato ai carabinieri. Ma le indagini proseguono per uno strano episodio avvenuto nel casolare dove si sarebbe consumato il delitto (foto in alto). Il servizio sul link Sicilia News…

A Scoglitti, frazione balneare di Vittoria, si indaga per venire a capo dell’omicidio che si è consumato ieri sera nelle campagne. La vittima è un rumeno di 40 anni, Romasc Vasile, pestato e ucciso da un suo connazionale in una zona dove si trovano numerose aziende agricole. I due uomini, entrambi sui quarant’anni, avrebbero litigato, ma si sta cercando di comprendere quali siano state le ragioni del diverbio che hanno poi portato all’omicidio. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Vittoria che hanno fermato un altro rumeno che ha confessato di essere lui l’autore dell’aggressione. Sul casolare dove si è consumata la tragedia la Squadra dei “Cacciatori di Sicilia” dei carabinieri cercano ulteriori prove sul delitto. È stato trovato un sigillo, posto dai carabinieri, manomesso. Si tratta del decimo omicidio avvenuto in Sicilia nel 2023.

        g.l.

Edited by, martedì 21 marzo 2023, ore 14,06. 

(Visited 236 times, 1 visits today)