S.Agata Militello: Finanziati col PNRR 2,7 milioni per assistenza anziani e servizi domiciliari

Il rieletto sindaco di Sant’Agata Militello BRUNO MANCUSO (foto in alto) annuncia che sono stati finanziati, per 2,7 milioni di euro, due progetti con il PNRR nell’ambito dell’assistenza anziani e servizi domiciliari per il Distretto socio-sanitario. La progettazione risaliva alla precedente amministrazione-Mancuso. Il servizio…

È stato notificato nei giorni scorsi il decreto della Direzione generale per la lotta alla povertà e per la programmazione sociale del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con l’ammissione a finanziamento per complessivi 2.790.000 euro di due importanti progetti proposti dal comune di Sant’Agata Militello, capofila del Distretto socio-sanitario numero 31, relativi alle misure di inclusione sociale del PNRR.

Si tratta di due progetti già ritenuti idonei lo scorso anno, nell’originario elenco in cui risultavano finanziati ulteriori tre progetti proposti dal comune santagatese per il Distretto sanitario e che adesso, a seguito dello scorrimento della graduatoria, hanno ottenuto l’assegnazione delle risorse.

Il primo progetto, finanziato per 2.460.000 euro, riguarda la “Autonomia degli anziani non autosufficienti” (Linea di sub-investimento 1.1.2) e prevede l’attuazione di un pacchetto di servizi, sulla scorta di quelli già attivati con iniziative analoghe ogni anno, dedicati all’assistenza domiciliare di soggetti anziani e non autosufficienti residenti nei comuni del Distretto. Il secondo progetto, finanziato per 360.000 euro (Linea di sub-investimento 1.1.3), riguarda invece il “Rafforzamento dei servizi sociali domiciliari per garantire la dimissione anticipata assistita e prevenire l’ospedalizzazione”.

Si conferma dunque l’ottimo lavoro svolto in questi anni dal Comune di Sant’Agata Militello nel settore delle politiche sociali, che ha consentito di ottenere importanti finanziamenti nell’ambito del PNRR così come di altre misure, per iniziative di fondamentale importanza per i servizi sociali e l’assistenza alle fasce più deboli della popolazione dei comuni del Distretto socio-sanitario. “Sarà cura degli uffici provvedere – dice il sindaco Bruno Mancuso -, nei termini previsti di scadenza dei prossimi giorni, ad inoltrare le relative schede per la definitiva attribuzione delle risorse e l’attivazione dei progetti”.

            g.l.

Edited by, venerdì 2 giugno 2023, ore 12,10. 

(Visited 1.037 times, 1 visits today)