Ucria: Lavori di consolidamento di tre aree, finanziati quasi 4 milioni di euro

Colpo grosso del sindaco di Ucria ENZO CRISA’ che, a tre mesi dalle elezioni amministrative (sarà ricandidato), annuncia l’arrivo di un finanziamento, di quasi 4 milioni di euro, per i lavori di consolidamento delle aree San Michele, Caffuti e Vittorio Emanuela (in alto la zona interessata). Il servizio…

Con Decreto Ministeriale n. 41 del 26 gennaio 2023 il comune di Ucria è risultato beneficiario di un finanziamento di 3.854.472 euro per i lavori di consolidamento delle aree San Michele, Caffuti e Vittorio Emanuele. “Un importante risultato ottenuto dalla mia Amministrazione e un’opera fondamentale per la sicurezza del centro abitato – commenta il sindaco Enzo Crisà-. Fino agli ultimi giorni del nostro mandato (le elezioni comunali sono previste per il 28 e 29 maggio e Crisà è ricandidato ndr) non verrà meno l’ascolto prestato alle preoccupazioni espresse dai nostri concittadini. In particolare si parla di una situazione di grave dissesto che si trascinava ormai da decenni e per la quale avevamo preso un impegno per la sua soluzione al momento del nostro insediamento, nel giugno 2018”.

Il centro storico di Ucria è caratterizzato da alcune zone particolarmente dissestate, l’intervento in progetto assicurerà la mitigazione del rischio idrogeologico esistente con la realizzazione, tra l’altro, di paratie di micropali, barriere paramassi e una nuova regimentazione delle acque bianche e nere. La redazione della progettazione esecutiva è stata a sua volta oggetto di un altro finanziamento ministeriale ottenuto dal comune nel 2020, pari a 140.208,87 euro.” Complessivamente 4 milioni di euro per la nostra piccola comunità – continua il primo cittadino -, frutto del lavoro della giunta da me presieduta, dei consiglieri di maggioranza e degli uffici preposti”. In concreto il soggetto attuatore dell’opera sarà l’Ufficio del Commissario di Governo per il contrasto del dissesto idrogeologico. “Colgo l’occasione – conclude il sindaco di Ucria -, per ringraziare il Commissario di Governo Maurizio Croce, per l’operato svolto a tutela del nostro territorio”.

       g.l.

Edited by, mercoledì 22 febbraio 2023, ore 14,45. 

(Visited 179 times, 1 visits today)