Op. “Luna Park”: Arrestato un imprenditore barcellonese, deve scontare 1 anno e 10 mesi

Tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. Per questo la polizia ha arrestato a Barcellona (foto in alto il Commissariato) l’imprenditore MAURIZIO TRIOLO che, dopo il rigetto di affidamento in prova ai servizi sociali, dovrà scontare 1 anno e 10 mesi di reclusione. L’uomo è rimasto coinvolto nell’operazione “Luna Park” per la quale, nell’estate 2009, vennero […]
Continua a leggere…

 

Capo d’Orlando: L’incidente mortale nella galleria “Tindari”. La Corte d’Appello conferma 5 assoluzioni

La Corte d’Appello di Messina ha confermato le 5 assoluzioni disposte in primo grado per un camionista di Lercara Friddi e gli allora vertici del Cas, chiamati in giudizio per l’incidente nel quale perse la vita, il 4 febbraio 2011 all’interno della galleria “Tindari” sulla A20 Messina-Palermo, SIGNORINO LENZO, detto Sergio, di Capo d’Orlando (foto […]
Continua a leggere…

 

Il giallo di Caronia: Chiesta proroga di 30 giorni per esito dell’autopsia di Viviana

Il collegio dei periti nominati dalla Procura di Patti ha chiesto una proroga di 30 giorni per il deposito delle risultanze dell’autopsia sul corpo di VIVIANA PARISI (foto in alto), la d.j. torinese scomparsa il 3 agosto scorso nei boschi di Caronia e rinvenuta cadavere ai piedi di un traliccio dell’alta tensione, cinque giorni dopo…
Continua a leggere…

 

Capo d’Orlando: Il tentato omicidio di inizio agosto, libero l’indagato di Naso

Dopo tre mesi trascorsi agli arresti domiciliari, il Gip del tribunale di Patti EUGENIO ALIQUO’, accogliendo la richiesta avanzata dal legale di fiducia, avvocato ALESSANDRO PRUITI CIARELLO (foto in alto), ha disposto la remissione in libertà per D.L., 46 anni, di Naso. L’uomo era stato arrestato dai carabinieri a Capo d’Orlando nella notte fra l’1 […]
Continua a leggere…

 

La tragedia di Caronia: Gioele potrebbe essere stato soffocato. Rispunta la pista omicidio-suicidio

La tragedia di Caronia. Il Procuratore di Patti ANGELO CAVALLO dalle colonne del Corriere della Sera: “Non c’è sangue nei vestiti, escluso che Viviana e il bimbo siano stati aggrediti da animali”. Torna la pista dell’omicidio-suicidio per risolvere il giallo legato alla scomparsa della d.j. VIVIANA PARISI e del figlio GIOELE MONDELLO (foto in alto)…
Continua a leggere…