Acquedolci: Svolta l’autopsia sulla 48enne deceduta dopo essere stata dimessa dall’ospedale

E’ stata eseguita stamane l’autopsia sul cadavere di G.M., la 48enne di Acquedolci deceduta, all’antivigilia di Natale, una volta tornata a casa non appena dimessa dall’ospedale di Sant’Agata Militello (foto in alto). La famiglia ha presentato una denuncia. Il servizio…

E’ stata eseguita stamane l’autopsia sul cadavere di G.M., la 48enne di Acquedolci deceduta, all’antivigilia di Natale, una volta tornata a casa non appena dimessa dall’ospedale di Sant’Agata Militello. L’esame autoptico è stato svolto dalla dottoressa Elvira Ventura Spagnolo. All’esame ha presenziato anche il perito di parte Giuseppe Caruso, medico legale catanese. I risultati saranno noti fra sessanta giorni.

La donna, affetta da fibrosi cistica, è morta la sera del 23 dicembre dopo essere stata dimessa dall’ospedale di Sant’Agata Militello. La 48enne si era sentita male nel pomeriggio ed era stata trasportata con un’ambulanza del 118 al pronto soccorso dell’ospedale di Sant’Agata Militello a seguito di una forte emorragia. Intorno alle ore 22 la donna è stata dimessa ed ha fatto rientro a casa dove però è morta poco dopo.

A seguito della denuncia presentata ai carabinieri della Stazione di Acquedolci dalla famiglia della 48enne, rappresentata dall’avvocato Nunziatina Grimaldi, del foro di Catania, il sostituto procuratore di Patti Antonietta Ardizzone, titolare del fascicolo d’indagine, ha posto sotto sequestro la documentazione sanitaria e la salma, sospendendo la celebrazione dei funerali che adesso potranno essere celebrati.

            g.l.

Edited by, venerdì 29 dicembre 2023, ore 14,10. 

(Visited 1.147 times, 1 visits today)