Capo d’Orlando: Centinaia di firme per riportare il medico sulle ambulanze

È partita ieri da Capo d’Orlando la crociata che dovrebbe riportare sulle autoambulanze del 118 il medico a bordo. La Cgil per tutta la giornata, in piazza Matteotti, ha raccolto centinaia di firme (foto in alto). Interessate dalla petizione adesso 17 piazze di altrettanti comuni nebroidei…

È partita ieri da Capo d’Orlando la crociata che dovrebbe riportare sulle autoambulanze del 118 il medico a bordo. La Cgil per tutta la giornata, in piazza Matteotti, ha raccolto centinaia di firme su una petizione che poi coinvolgerà le piazze di tutti i centri del Distretto sanitario n. 31 di Sant’Agata Militello. La petizione sulla medicina d’urgenza è promossa dal sindacato pensionati della Cgil e dal patronato dello stesso sindacato ed in pratica chiede la modifica delle norme che sinora hanno prodotto quel calo d’organico che ha costretto alcuni dei turni delle autoambulanze ad intervenire con equipaggi senza medico.

Gli ultimi drammi registrati sui Nebrodi hanno acceso così la rabbia dei cittadini che in massa ieri si sono recati al gazebo per aderire alla petizione. Ma oltre alla piazza Matteotti teatro della raccolta delle firme sono state anche le spiagge grazie ai tanti volontari dell’iniziativa. Dopo Capo d’Orlando saranno ben altre 17 le piazze dei comuni dei Nebrodi ad ospitare la raccolta delle firme ed esattamente: Sant’Agata Militello; Acquedolci; Alcara Li Fusi; Caprileone; Caronia; Castell’Umberto; Frazzanò; Galati Mamertino; Longi; Militello Rosmarino; Mirto; Naso; San Fratello; San Marco d’Alunzio; San Salvatore di Fitalia; Torrenova e Tortorici.

        Franco Perdichizzi

Edited by, lunedì 18 luglio 2022, ore 16,14. 

 

(Visited 363 times, 1 visits today)