Ficarra: Presidente e consiglieri rinunciano alle indennità di carica

In tempi di crisi è da sottolineare il gesto del presidente VITTORIO LORENZO TUMEO (foto in alto) e di tutti i consiglieri comunali di Ficarra che hanno rinunciato alle loro indennità per devolvere somme e gettoni a progetti socialmente utili…

Con delibera n. 13 del 23.03.2022 il consiglio comunale di Ficarra ha approvato, tra gli altri, un punto importante: la rinuncia all’indennità del presidente del consiglio comunale e ai gettoni di presenza dei consiglieri comunali. La somma che sarà complessivamente raccolta – stimata dal ragioniere del comune Nunzio Corica – è costituita da una base fissa di 3.000 euro di indennità del presidente e circa 2.000 euro di gettoni di presenza.

Soddisfazione è stata espressa da Vittorio Lorenzo Tumeo, presidente del consiglio comunale di Ficarra: “Sono molto orgoglioso del lavoro svolto e che questo punto di cui mi onoro essere stato un po’ il federatore abbia trovato la massima condivisione. Per questo voglio ringraziare profondamente tutti i consiglieri per la leale collaborazione e la straordinaria sensibilità dimostrata nelle persone di Mauro Cappotto e Nino Pizzino, capigruppo rispettivamente di maggioranza e minoranza”. Le somme saranno destinate, con apposite variazioni di bilancio, a progetti socialmente utili da eseguirsi “a rotazione”, previa scelta del consiglio comunale stesso.  Gratitudine per il gesto, che in un momento di grave crisi sociale ed economica come quello che stiamo attraversando assume un significato particolare, è stata espressa anche da Giada Princiotto, assessore ai Servizi sociali.

          g.l.

Edited by, venerdì 24 marzo 2022, ore 9,13. 

(Visited 116 times, 1 visits today)