Ilenia Curiale, l’influencer “Ti ci devo portare”, è partita alla scoperta dei Nebrodi

In questi giorni, tra i contenuti Instagram della travel influencer ILENIA CURIALE (foto in alto) – meglio nota come @ticidevoportare – sono comparse diverse storie dedicate ai bei paesaggi montani dei Nebrodi. Di recente, infatti, la blogger si è recata da queste parti per girare dei contenuti, portando tutti i suoi followers alla scoperta di nuovi posti da esplorare e di mete per le future vacanze. Il servizio…

In questi giorni, tra i contenuti Instagram della travel influencer Ilenia Curiale – meglio nota come @ticidevoportare – sono comparse diverse storie dedicate ai bei paesaggi montani dei Nebrodi. Di recente, infatti, la blogger si è recata da queste parti per girare dei contenuti, portando tutti i suoi followers alla scoperta di nuovi posti da esplorare e di mete per le future vacanze.

Ma chi è Ilenia e come nasce questo progetto? L’influencer gestisce questo profilo (arrivato a ben 100 mila seguaci) da circa quattro anni. L’idea prende piede nell’estate del 2020, immediatamente dopo il lockdown da Covid, dopo un breve week-end trascorso a Salina con un’amica. È stata proprio quest’ultima ad incitarla ad iniziare, consapevole della grande passione che Ilenia nutriva (e nutre tutt’ora) verso la propria terra e la fotografia, suggerendo così un modo alternativo per coniugarle.

Ed è così che ha inizio la sua avventura: un’esperienza che, poco alla volta, l’ha conquistata talmente tanto da indurla a fare quello che per molti oggi sarebbe una pazzia: lasciare il lavoro da ingegnere biomedico.

In questi giorni @ticidevoportare è stata a Floresta alla scoperta delle Tholos, della Provola Dop (Di origine protetta) e di tutte le pietanze tipiche della zona. Dal comune più alto della Sicilia si è poi spostata verso l’Argimusco, l’altopiano al confine tra i Monti Nebrodi e i Peloritani, diventato noto per la presenza dei megaliti (ossia rocce di arenaria quarzifera che col tempo hanno assunto delle bizzarre forme di animali). Dopodiché si è recata nel territorio di Galati Mamertino alla volta delle Cascate del Catafurco, cascate naturali formate dal corso del torrente San Basilio. Esplorazione dopo esplorazione Ilenia trasforma la sua esperienza escursionistica in un viaggio unico alla riscoperta di un territorio altrettanto unico, immerso nel verde e quasi selvaggio. Un viaggio alla scoperta di posti nuovi ma anche di sapori nuovi: non possono mancare infatti le storie dove si gusta un buon piatto di maccheroni al sugo di suino nero o una deliziosa Pasta Reale.

Insomma, quella intrapresa da Ilenia Curiale è un’esperienza a tutto tondo in grado di far sognare chi sta dall’altro capo del cellulare, offrendogli – tra le altre cose – parecchie ispirazioni sul dove trascorrere le prossime ferie.

             Rachele Liuzzo

Edited by, venerdì 5 aprile 2024, ore 17,08. 

(Visited 382 times, 1 visits today)