Messina: Università, Giovanna Spatari è la nuova rettrice

Giornata storica per l’Università di Messina: per la prima volta c’è una rettrice, la professoressa GIOVANNA SPATARI (foto in alto). Al secondo turno delle elezioni per la nomina del successore di SALVATORE CUZZOCREA, dimessosi sull’onda dello scandalo dei maxi-rimborsi, la professoressa Spatari, ordinario di medicina del lavoro, in una sorta di ballottaggio, ha staccato sin dall’avvio dello spoglio l’antagonista, il prof. MICHELE LIMOSANI. Servizio e profilo della nuova rettrice…

La professoressa Giovanna Spatari è la nuova rettrice dell’università di Messina. E’ stata eletta con 624 preferenze. E’ la prima donna nella storia dell’Ateneo di Messina ad indossare l’ermellino (la prima al Sud Italia, la dodicesima in Italia). Ha raccolto invece 555 voti il prof. Michele Limosani, direttore del dipartimento di Economia, l’altro candidato alla carica di rettore. Ha retto alla grande l’accordo con il prof. Giovanni Moschella: la somma dei voti di Spatari e Moschella al primo turno “pesava” 627 preferenze, la Spatari ne ha presi appena 3 di meno. Un accordo che di fatto ha retto a tutti i livelli: sia tra i docenti, che nel personale amministrativo, che tra i ricercatori.

Si volta pagina, dunque, in una università ancora scossa dal caso dell’ex rettore Salvatore Cuzzocrea, costretto alle dimissioni a fronte dell’inchiesta per abuso d’ufficio in relazione a maxi-rimborsi. L’elezione è stata salutata da un fragoroso applauso dell’Aula magna del Rettorato gremita per lo spoglio dell’ultimo seggio.

Il totale dei voti è stato di 1.196. Fin dall’inizio dello spoglio delle schede la professoressa Giovanna Spatari è stata sempre in vantaggio sul prof. Michele Limosani. I due candidati rimasti erano seduti, uno accanto all’altra, durante lo spoglio. Dopo l’ufficializzazione la neo rettrice ha abbracciato il prof. Limosani.

Mi sento responsabile del consenso che ho ricevuto e prometto il massimo impegno per non deludere per il prossimo sessennio la mia comunità. Voglio garantire un clima di lavoro sereno e il raggiungimento dei migliori obiettivi possibili per questo Ateneo”. Queste sono state le prime parole da rettrice della professoressa Spatari.

IL PROFILO

Giovanna Spatari, ordinario di medicina del lavoro, è direttrice del Dipartimento ad attività integrata dei Servizi, presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria “Gaetano Martino”, il Policlinico. E’ componente, in qualità di esperta, della Commissione Consultiva permanente per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, componente del Comitato tecnico-scientifico dell’INAIL, presidente della Società Italiana di Medicina del Lavoro, delegata nazionale della Federazione Italiana Società Mediche (FISM) per i temi di genere. Titolare, in qualità di responsabile scientifico, di progetti di ricerca di interesse nazionale e co-autrice di documenti di indirizzo e linee guida operative per l’attività dei medici competenti. Relatrice, su invito, a seminari e workshop di carattere scientifico e ad eventi di divulgazione sociale organizzati da enti ed istituzioni pubbliche e private sui temi della tutela della salute dei lavoratori, della promozione della salute, della parità di genere. Referente regionale dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute delle Donne (ONDA). E’ stata pro-rettrice della gestione Cuzzocrea e presidente della società italiana di medicina del lavoro per il quadriennio 2019-2022.

           Giuseppe Lazzaro

Edited by, martedì 28 novembre 2023, ore 14,09. 

(Visited 356 times, 1 visits today)