Pettineo: Festa di Santa Oliva per i 400 anni dall’istituzione, presenze record

Il piccolo cento di Pettineo ha vissuto un fine settimana inconsueto e diverso dal solito con la presenza di migliaia di persone, provenienti da altri luoghi o fuori provincia, per la festa patronale in onore di SANTA OLIVA (foto in alto) nei 400 anni dall’istituzione. Sabato sera pienone per il concerto della band LE VIBRAZIONI. Il servizio…

Giuseppe Lazzaro, da Gazzetta del Sud

E’ stata una domenica storica quella di ieri per la comunità di Pettineo che ha festeggiato i 400 anni dall’istituzione della festa patronale di Santa Oliva, Vergine e Martire, avvenuta per la prima volta nel 1624.

Nel programma, allestito dalla Parrocchia Maria SS. delle Grazie, con il patrocinio del Comune, dell’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo e dell’Ars, ci sono state le Sante Messe alle 9 e quella solenne, alle 11, celebrata dal Vescovo della diocesi di Patti, Mons. Guglielmo Giombanco con la partecipazione delle Autorità civili e militari e la tradizionale “Vutata di l’altari”. Quindi l’omaggio del torrone alla cittadinanza da parte dell’Amministrazione presso la Casa Comunale.

Nel pomeriggio sfilata del corpo bandistico “La Zagara”, Santa Messa vespertina e, infine, uno dei momenti più attesi: la processione del venerato simulacro di Santa Oliva con il raduno dei portatori della vara e la partenza del corteo. Al rientro sparo dei fuochi d’artificio e conclusione, in piazza Duomo, con la nottata musicale a cura di D.J. Willy e Simone Mileti. Sabato, per la vigilia, migliaia di persone, moltissime provenienti da altri luoghi e pure da fuori provincia, hanno assistito al concerto della band Le Vibrazioni (foto sotto).

Edited by, lunedì 6 maggio 2024, ore 18,31. 

 

(Visited 204 times, 1 visits today)