Sant’Agata Li Battiati: 10 anni di abusi su una giovane parente, arrestato un 24enne

Violenza sessuale e minacce: un 24enne avrebbe approfittato della fragilità di una giovane parente per dieci anni e pure quando era minorenne ed è stato arrestato dai carabinieri. Il fatto è avvenuto a Sant’Agata li Battiati, piccolo centro alle porte di Catania. Il servizio sul link Sicilia News…

Un 24enne è stato arrestato e portato nel carcere catanese di piazza Lanza per violenza sessuale su una parente a Sant’Agata li Battiati, in provincia di Catania. Il giovane, secondo l’accusa, avrebbe compiuto gli abusi per quasi dieci anni, puntando sulla fragilità emotiva della familiare, abusando di lei sin da quando questa era minorenne, convincendola a non rivelare ad alcuno la violenza e sottomettendola psicologicamente anche con maltrattamenti.

Lei avrebbe sopportato in silenzio ma, a un certo punto, il peso di quella situazione sarebbe divenuto troppo grande, quindi si è confidata con un’amica, che l’ha aiutata a trovare la forza per denunciare. I carabinieri hanno acquisito prove tangibili a sostegno delle dichiarazioni della ragazza, quali messaggi whatsapp che il parente le avrebbe inviato, nei quali più volte lui avrebbe manifestato propositi vendicativi e violenti, con minacce di morte. Le indagini hanno anche evidenziato un sistematico abuso sessuale e un quotidiano atteggiamento di vessazione e prepotenza.

          g.l.

Edited by, mercoledì 30 agosto 2023, ore 14,16. 

(Visited 414 times, 1 visits today)