Tindari: E’ morto padre Salvatore Gagliani, storico Arciprete di Acquedolci

A 96 anni è morto oggi, nella Casa di Riposo del Clero a Tindari, padre SALVATORE GAGLIANI (foto in alto). Fino al momento di dimettersi per motivi di età, nel 2010, padre Gagliani è stato lo storico Arciprete di Acquedolci per oltre 40 anni ed è proprio ad Acquedolci che sarà allestita la camera ardente e saranno celebrati i funerali. Il servizio…

Nella Casa di Riposo del Clero a Tindari si è addormentato nel Signore padre Salvatore Gagliani, 96 anni, parroco emerito della Parrocchia San Benedetto il Moro in Acquedolci.

Padre Gagliani era nato a Sant’Agata Militello il 12 marzo 1927. Nel 1941 è stato accolto come alunno del Seminario Diocesano di Patti e, al termine degli anni di formazione, è stato ordinato presbitero da Mons. Angelo Ficarra, al tempo Vescovo di Patti, il 29 giugno del 1951, nella Basilica Cattedrale di Patti. Dopo una prima esperienza di Vicario Cooperatore nella Parrocchia di San Salvatore di Fitalia, è stato nominato Vicario Cooperatore nella Parrocchia San Benedetto il Moro in Acquedolci, divenendone successivamente parroco. E’ rimasto a guida della comunità di Acquedolci fino al momento dell’accettazione delle dimissioni per raggiunti limiti di età (2010). Mons. Ignazio Zambito, da Vescovo di Patti, nel giugno del 2004 lo aveva nominato Canonico Onorario della Basilica Cattedrale di Patti.

La camera ardente è stata allestita nella Cappella dei Santi Diocesani, adiacente alla Basilica del Santuario Maria SS. di Tindari. La salma di padre Gagliani arriverà nella Chiesa Madre di Acquedolci alle ore 20 di martedì 1° agosto. Alle ore 22,00 si svolgerà una veglia di preghiera.

I funerali, presieduti dal Vescovo di Patti, Mons. Guglielmo Giombanco, si svolgeranno nella chiesa parrocchiale di Acquedolci, mercoledì 2 agosto alle ore 9,00.

         g.l.

Edited by, lunedì 31 luglio 2023, ore 21,04. 

(Visited 544 times, 1 visits today)