Torrenova: Violazione obblighi, assolto un 32enne

Dopo quella per maltrattamenti e lesioni aggravate risalenti al novembre 2022, il 32enne R.T., albanese di origine e domiciliato a Torrenova, è stato assolto al Tribunale di Patti anche dall’accusa di violazione degli obblighi e con al centro sempre la ex moglie, di Frazzanò. L’imputato è stato difeso dall’avvocato ROSARIO DI BLASI (foto in alto). Il servizio…

Si è conclusa, con una assoluzione, la complessa vicenda giudiziaria di R.T., 32 anni, albanese di origine e domiciliato a Torrenova, arrestato nel settembre 2021 a seguito di una denuncia sporta dalla moglie, G.I.L.B., di Frazzanò. Al giovane, già assolto dal Tribunale di Patti con formula ampiamente liberatoria nel novembre 2022 dal reato di maltrattamenti e lesioni aggravate nei confronti della moglie e dei figli minori, era stata applicata la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con contestuale divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla moglie. Nell’aprile 2022, tuttavia, lo stesso, mosso da smodata gelosia, avrebbe violato gli obblighi ed i divieti stabiliti nel provvedimento in questione, recandosi presso l’abitazione familiare, incontrando la moglie e sviluppando con la stessa addirittura una animata discussione.

Fatti confermati dal padre della donna, intervenuto per allontanare l’uomo dall’abitazione, oltre che dagli stessi carabinieri della Stazione di Mirto, ai quali il giovane, trovato a circa 700 metri dall’abitazione, ammetteva di aver violato la misura. A seguito di tale violazione la Procura di Patti chiese ed ottenne dal giudice l’aggravamento della misura ed al giovane fu applicata la misura degli arresti domiciliari.

Adesso il Tribunale di Patti, accogliendo la tesi difensiva dell’avvocato Rosario Di Blasi, difensore dell’imputato, lo ha assolto con la formula “perché il fatto non costituisce reato”. Tale assoluzione, come detto, segue la precedente, intervenuta nel novembre 2022, quando il giudice del Tribunale di Patti Edoardo Zantedeschi, sempre in accoglimento delle tesi difensive avanzate dall’avvocato Di Blasi, lo aveva assolto con formula ampiamente liberatoria dalle accuse di maltrattamenti e lesioni aggravate.

g.l.

Edited by, sabato 6 aprile 2024, ore 11,27. 

(Visited 569 times, 1 visits today)