Calcio: Promozione, I e II Categoria (playoff). Gioiosa alle semifinali regionali. La Mamertina è promossa in Prima

Si sono giocate nel trascorso week-end le gare dei playoff e un playout in Promozione, Prima e Seconda Categoria. Nella finale playoff del Girone B di Promozione il Gioiosa (foto in alto al termine il presidente ANDREA CULTRONA con la squadra) sbanca il campo del Mistretta e si qualifica per le semifinali regionali dove affronterà la Parmonval. In Prima Categoria Girone C sorride il Città di Villafranca, retrocede il Rodì Milici (ancora in stand-by i playoff nel Girone B con impegnate Sinagra e Futura Brolo). Nel gran derby della finale playoff in Seconda Categoria Girone C la Mamertina batte un indomito Tortorici (ridotto in nove per due espulsioni) ai supplementari e torna in Prima ottenendo la seconda promozione in due anni dalla ripartenza. Il quadro dei risultati e i servizi…

PROMOZIONE SICILIA- GIRONE B

Finale playoff

Mistretta-Gioiosa-0-1

Il Gioiosa si qualifica alle semifinali regionali.

Questi gli incroci di domenica prossima 5 maggio (in campo neutro, in caso di parità anche dopo i tempi supplementari decideranno i rigori):

PARMONVAL-GIOIOSA

NICOSIA-AVOLA

Le vincenti delle semifinali si qualificano per la finale e la vincente sarà promossa in ECCELLENZA

MISTRETTA-GIOIOSA-0-1

Marcatore: 58’ Diouf

Mistretta: Compagno 6, Belbruno 6, Lipari 5,5 (88’ Scarito s.v.), Gagliano 6 (64’ Mineo 6), Di Giovanni 6,5, Parisi 6, Jatta 5 (79’ Antista s.v.), Rinaldi 6, Salerno 5,5, Tarantino 6, Tranchita 5,5. Allenatore: Filetto.

Gioiosa: Rubio 6,5, Diouf 8, Martinez 6,5, Biondo 6,5, Mazouf 8, Verso 6, Cid Melendez 6 (88’ Ricciardello s.v.), Fratini 7, Balde 6, Portello 6 (90’ Louhab s.v.), Rudonja 6 (77’ Qadchaoui s.v.). Allenatore: Silvestri.

Arbitro: Alessi di Palermo, 6,5.

GIUSEPPE LAZZARO, da Gazzetta del Sud

Il colpo grosso. Il Gioiosa, che aveva un solo risultato a disposizione, con una gara attenta, gagliarda e coraggiosa, pone fine all’imbattibilità interna del Mistretta che durava da una intera stagione proprio nella gara più importante, si aggiudica la finale playoff del Girone B e vola alla semifinale regionale dove, probabilmente domenica prossima in campo neutro da stabilire, affronterà la Parmonval che, nella finale playoff del Girone A, ha battuto il Città di San Vito Lo Capo 1-0 (gol di Rappa). Nell’altra semifinale regionale si affronteranno Nicosia (3-0 al Real Aci, gol di Garriga, Mannino, Checa Rodriguez) e Avola (2-0 al Priolo Gargallo, a segno Caldarella e Ricca). Le vincenti delle semifinali si affronteranno nella finale che originerà la quinta promossa in Eccellenza dietro alle primattrici dei quattro gironi (San Giorgio Piana degli Albanesi, Rosmarino, Aci Sant’Antonio, Vittoria). Al “Salvatore Lentini” pubblico delle grandi occasioni con un gruppo molto folto, oltre cento unità, arrivati da Gioiosa Marea con bandiere e tanto tifo in gola. Mistretta, senza Barberi e Antista (subentrato nel finale in segno di disperazione) e fermo da due settimane avendo by-passato il primo turno, Gioiosa pimpante dopo avere battuto l’Aquila Bafia. Come si conviene in questi casi, e con il Mistretta che sarebbe andato avanti anche in caso di pareggio dopo i tempi supplementari, inizio molto guardingo e da studio. Malgrado il predominio a centrocampo il Mistretta non incide ed è clamorosamente mancato il recordman dei marcatori dei dilettanti siciliani con 39 gol: Santo Salerno, al rientro dopo la squalifica, è stato francobollato da un immenso Yassin Mazouf. In attacco il protagonista del Gioiosa è stato Aya Diouf vicino al gol nel primo tempo con un diagonale a fil di palo e decisivo nella ripresa: al 54’ sfiora la rete con un colpo di testa ma si riscatta 4’ dopo inzuccando, su cross di Fratini, la palla che vale il passaggio del turno. Da lì in poi, chiaramente, Mistretta proteso in avanti alla ricerca del pareggio che sarebbe valso l’overtime ma ottima difesa granata che concedeva, allo scadere, un tiro di un niente fuori. Raggiante, negli spogliatoi, il presidente del Gioiosa Andrea Cultrona:”La nostra è stata una prestazione perfetta, ben preparata dal nostro allenatore Silvestri. Loro hanno giocato per come ci aspettavamo e abbiamo atteso con pazienza il momento giusto per colpire. Andiamo avanti oltre il nostro obiettivo già raggiunto, i playoff, affrontiamo la Parmonval e ci crederemo anche in semifinale regionale”.

—————————————————————-

PRIMA CATEGORIA SICILIA

GIRONE C

Finale playoff

Città di Villafranca-Terme Vigliatore-2-0

Il Città di Villafranca si qualifica alla finale regionale con il Santa Venerina, che ha vinto i playoff nel Girone D. Si gioca domenica prossima, 5 maggio, in campo neutro: chi vince sarà promosso in Promozione.

Spareggio salvezza (perdenti playout Gironi C ed E)

(a Messina, al “Marullo”) Rodì Milici-Riposto-1-2

Il Rodì Milici è retrocesso in Seconda Categoria

—————————————————————–

SECONDA CATEGORIA – GIRONE C

Finale playoff

Mamertina-Tortorici-2-0, dopo i tempi supplementari (0-0 nei tempi regolamentari)

La MAMERTINA è promossa in Prima Categoria

SALVATORE ACCORDINO, da Gazzetta del Sud

Edited by, lunedì 29 aprile 2024, ore 8,30. 

(Visited 555 times, 1 visits today)